Aggiornamento del 29/07/2019

Venerdì scorso 26 Luglio 2019 Il Ministero della Salute ha pubblicato le conclusioni sull’ipotetica correlazione tra consumo di integratori alimentari contenenti curcuma e casi di epatite colestatica dichiarando che le cause sono da ricondurre a particolari condizioni di suscettibilità individuale, di alterazioni preesistenti, anche latenti, della funzione epato-biliare o anche alla concomitante assunzione di farmaci.

Inoltre le analisi effettuate sui campioni dei prodotti correlati ai casi di epatite, tra cui il nostro Maximum Curcuma, hanno escluso la presenza di contaminanti o di sostanze volontariamente aggiunte quali possibili cause del danno epatico.

Alla luce di quanto comunicato dal Ministero della Salute è con grande soddisfazione che informiamo di aver ripreso la regolare commercializzazione del nostro prodotto Maximum Curcuma.


Aggiornamento del 24/05/2019

Facendo seguito alla precedente nota, in via precauzionale a tutela del consumatore, disponiamo il richiamo dal mercato del lotto 18L264 del prodotto MAXIMUM CURCUMA (scad. 10/2021).

Qualora foste in possesso del lotto oggetto del richiamo, vi invitiamo a riconsegnarlo nel punto vendita d’acquisto.

Sarà nostra cura tenervi informati circa l’evoluzione della situazione, anche sulla base dei riscontri da parte del Ministero della Salute.

Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci al nostro Numero Verde 800 254142.


Gentili Clienti,

Alla luce delle segnalazioni di eventi avversi correlate all’utilizzo di Curcuma e in attesa di chiarimenti da parte del Ministero della Salute, qualora foste in possesso del prodotto MAXIMUM CURCUMA (lotti 18S281, 18L264, 18M167, 19A115, 19D021), vi invitiamo in via precauzionale a sospendere l’assunzione del prodotto.

Sono ancora in corso le indagini delle Autorità competenti per chiarire la causa del problema.

Abbiamo a cuore la vostra salute.
Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci al nostro Numero Verde 800 254142.