Il nostro organismo ha tutte le risorse per funzionare al meglio, liberandosi dei prodotti di scarto.

Ma ogni tanto, soprattutto ai passaggi di stagione, andrebbe aiutato.

Infatti, d’inverno le tossine tendono ad accumularsi più rapidamente nell’organismo e gli organi deputati alla loro eliminazione possono avere qualche difficoltà a svolgere la solita attività disintossicante. Ecco perché, ai cambi di stagione, è utile sostenere l’azione purificante e disintossicante degli organi deputati alla disintossicazione.

Fegato, reni, intestino e pelle, se stimolati delicatamente, possono amplificare la loro azione di drenaggio generale a tutto vantaggio del benessere e della salute dell’organismo.

Spesso non diamo il tempo di lavorare al nostro sofisticato sistema di depurazione delle tossine e il risultato è di produrre più scorie di quanto non riusciamo a eliminarle.

Con quali conseguenze?

Le cellule che vivono in un ambiente avvelenato si indeboliscono, invecchiano morendo precocemente. Il sistema immunitario si indebolisce e le malattie potrebbero attaccarci più facilmente.

Quali sono i principali fattori che generano le tossine?

 

·      Alimenti industriali

·      Alimenti raffinati

·      Eccesso di proteine animali

·      Glutammato di Sodio

·      Medicinali

·      Endotossine (escherichia coli),

·      Micotossine (tossine alimentari),

·      Radiazioni

·      Alcol

·      Tabacco

·      Eccesso di grassi alimentari

·      Pesticidi

·      Sale eccessivo

·      Eccesso di zucchero

·      Mancanza di acqua

·      Cattiva evacuazione

·      Metalli pesanti

·      Inquinamento atmosferico

·      Insufficiente esercizio fisico

·      Formaldeide (smalto per unghie)

Come favorire la fisiologica depurazione dell’organismo?

Considerata la lunga lista di questi fattori con i quali abbiamo a che fare, almeno un paio di volte all’anno, in particolare ai cambi di stagione, sarebbe bene depurarci anche internamente.

Come farlo?

Il primo passo è quello di bere tanta acqua. Questo gesto aiuta anche ad “asciugare” gli edemi e la ritenzione idrica che appesantiscono cosce, gambe e addome e altre parti dando al corpo un aspetto gonfio, flaccido e appesantito.

Ricordiamoci poi che, essendo fatti di acqua è la stessa acqua a trasportare le scorie all’esterno attraverso gli organi deputati alla disintossicazione. Ogni giorno, per eliminare gli scarti del metabolismo, sono necessari almeno un litro e mezzo di acqua. Ecco perché è buono tenere una bottiglietta sulla scrivania e comunque portarla appresso bevendo spesso. Ricordiamoci che un rene lavato da un filtraggio continuo è un rene che funziona, ed è un potente strumento che elimina le sostanze nocive all’organismo.

E poi ci sono le erbe

Un prezioso aiuto per purificare gli organi emuntori ci è dato da alcune piante.

In questo senso, per favorire le fisiologiche funzioni depurative dell’organismo, sono molto importanti le proprietà di alcuni estratti vegetali come Bardana, Carciofo, Betulla, Tarassaco, Ortica, Boldo, Cardo mariano, Cicoria, Combreto.

Esiste un integratore alimentare da bere, buonissimo, che contiene tutti questi estratti vegetali.

Il suo nome dice già tutto: Depura Max Forte di Naturando.

Il suo gradevole sapore è dato dai succhi di Tamarindo e Prugna.

È senza glutine, senza alcool e senza coloranti.

Queste informazioni offerte dal sito internet Naturando hanno carattere puramente divulgativo e non sostituiscono in alcun modo il consiglio del medico. I curatori di queste informazioni non si assumono alcuna responsabilità per eventuali conseguenze derivanti da un uso diverso da quello puramente divulgativo. Leggere le avvertenze prima di assumere il prodotto.