A cura della Dr.ssa Laura Rubini

La Propoli è una sostanza naturale molto apprezzata, spesso inserita in caramelle, spray e sciroppi per il periodo invernale. Sicuramente famosa per la sua azione interna, è meno nota per i benefici che apporta alla pelle.
I suoi effetti benefici a livello topico sono diversi: è ottima per la pelle a tendenza acneica e grassa, e per tutte le situazioni in cui la pelle risulta disidratata.

UNA RESINA CHE PROTEGGE L’ALVEARE

Le api prelevano la resina dalla corteccia degli alberi e la arricchiscono con cera, polline ed enzimi, ottenendo la Propoli.
Il nome greco Pro-polis (letteralmente “davanti alla città”) deriva dal fatto che le api la utilizzano per proteggere il loro alveare (la loro ‘città’), dove esplica diverse funzioni:

  • Strutturale: per rinforzare le pareti delle celle.
  • Rivestimento protettivo: per riparare le fessure dell’alveare e costruire barriere di difesa.
  • Disinfettante: il tunnel di accesso all’alveare è ricoperto di Propoli affinché ogni ape prima di entrare venga “disinfettata”.

L’azione della propoli è così forte da rendere gli alveari uno degli ambienti più sterili in natura.

CHE EFFETTI HA LA PROPOLI SULLA PELLE?

Come si presenta la pelle del viso durante il freddo invernale, o la zona sotto il naso quando abbiamo per diverso tempo il raffreddore?
L’immagine è di una pelle disidratata e arrossata, che deve ripararsi dal freddo…a cui serve un rivestimento!
La disidratazione cutanea è un’alterazione della barriera idrolipidica, causata sia da fattori ambientali (caldo, freddo, sole e vento) che da fattori interni (età e ormoni). Una crema a base di Propoli oltre ad idratare la pelle, riduce gli effetti dei fattori ambientali sul derma.

Come dicevamo, la Propoli viene utilizzata dalle api per riparare l’alveare. La nostra pelle, come l’alveare, protegge l’organismo da agenti esterni; anche il minino danno deve essere riparato velocemente.

A livello topico la Propoli presenta anche proprietà antiseborroiche e leviganti, che la rendono un’ottima alternativa naturale per chi soffre di pelle a tendenza acneica.

PER LA PELLE A TENDENZA ACNEICA

Le cause di un’eccessiva produzione di sebo sono: squilibri ormonali (eccesso di testosterone nei ragazzi o di estrogeni nelle donne), cause batteriche (l’acne è favorita da un batterio, P. Acnes, che è fisiologicamente presente sulla cute, ma in casi di ostruzione dei pori si moltiplica) e predisposizione familiare.
La Propoli, limitando la produzione di sebo, riduce la principale causa della pelle con tendenza acneica e, grazie alla sua azione levigante, rende la pelle più liscia.

COME SCEGLIERE UNA CREMA A BASE DI PROPOLI

Quando si sceglie una crema a base di Propoli è importante considerare due aspetti: il contenuto dei principi funzionali e la sicurezza dei componenti.
Affinché la problematica possa migliorare è necessario che la crema contenga un quantitativo sufficiente di principi funzionali. Molte sono le creme che non esplicitano il contenuto, meglio scegliere una in cui è indicato il 20% di Propoli o più.
Inoltre le creme per pelle a tendenza acneica o per pelle secca sono da applicare per diverso tempo, risulta importante avere un prodotto che rispetti al 100% la fisiologia della pelle e che non apporti sostanze dannose. Sono da scegliere quelle che elencano sostanze naturali non nocive.

 

Queste informazioni hanno carattere puramente divulgativo e non sostituiscono in alcun modo il consiglio del medico. I curatori di queste informazioni non si assumono alcuna responsabilità per eventuali conseguenze derivanti da un uso diverso da quello puramente divulgativo.