Gambe gonfie, stanche, pesanti o indolenzite. Chi non ha provato queste sensazioni? Per chi ha praticato un’attività fisica può essere normale, ma se avvertiamo questi fastidi dopo una giornata normale è bene chiedersi il perché ed eventualmente intervenire per alleviare il disturbo. Vediamo cause e possibili rimedi naturali per le gambe gonfie.

“Sarà la circolazione”: cosa vuol dire?

Gambe gonfie, pesanti e stanche possono nascondere un problema al microcircolo. Si sente spesso nominare questa parola, ma cosa è il microcircolo e perché può causare queste problematiche?

Brevemente, il microcircolo rappresenta la circolazione più periferica del nostro corpo e la parte interessata dal disturbo riguarda le vene, deputate a riportare il sangue al cuore. Se questo meccanismo non funziona correttamente il sangue “ristagna” nella parte più bassa del nostro corpo (le gambe, ma soprattutto polpacci e caviglie) “pesando” su di esse. Da qui la sensazione di pesantezza e gonfiore.

Gambe gonfie: cause più frequenti

Tutti possono avere problemi di gambe gonfie, tuttavia ci sono alcune cause che ci predispongono maggiormente.

  • Il sesso: le donne sono più colpite degli uomini, sia per questioni ormonali, sia per particolari periodi in cui la donna si può trovare (per esempio la gravidanza).
  • La sedentarietà: chi sta troppo fermo in piedi o seduto è più soggetto a problemi di questo tipo.
  • La familiarità: osserviamo le gambe dei nostri genitori e dei nostri nonni, la genetica è una componente importante e potrebbe rivelarci come saranno le nostre gambe tra qualche anno.
  • Il peso: le persone in sovrappeso sono più soggette alle problematiche del microcircolo.

È bene inoltre tener presente che questi disturbi sono più accentuati nella stagione calda e tipicamente compaiono la sera.

Gambe gonfie: consigli quotidiani

Esistono alcuni semplici consigli che possiamo attuare quotidianamente per alleviare la sensazione di gambe gonfie e pesanti.

  • Indossate abiti comodi: vestiti troppo stretti e aderenti sulle gambe possono ostacolare la circolazione, anche l’utilizzo dei tacchi andrebbe limitato.
  • Rinfrescatevi: una doccia fredda o il getto freddo rivolto sulle gambe vi darà sicuramene sollievo.
  • Cambiate spesso posizione: se per lavoro dovete rimanere seduti a lungo, cercate di alzarvi ogni tanto e evitate di tenere le gambe accavallate. Per chi invece lavora in piedi è bene contrarre i muscoli del polpaccio di tanto in tanto.
  • Fate attività sportiva: particolarmente indicati in queste situazioni sono il nuoto, la bici e le camminate.
  • Curate l’alimentazione: limitate il consumo di sale e consumate una buona quantità di frutta e verdura.

Dalla natura 2 rimedi per le gambe gonfie

Dopo le cause e i consigli, vediamo i rimedi naturali per le gambe gonfie. Esistono in natura due piante che si completano a vicenda nell’azione in questa problematica:

  1. La prima è il Ribes Nero, non prima per importanza, ma prima perché rappresenta il primo approccio che è consigliabile avere nell’alleviare il fastidio delle gambe gonfie. Le foglie di Ribes Nero favoriscono infatti il drenaggio dei liquidi corporei. Uno dei principali componenti di questa pianta è la Rutina.
  2. La seconda, ma non meno importante, è l’Uva Rossa molto utile per la funzionalità del microcircolo. I semi di questa pianta, attraverso la loro azione antiossidante, supportano la circolazione venosa, mantenendo il benessere dei vasi sanguigni e l’integrità dei capillari. Il componente chiave sono le Proantocianidine, che fanno parte della più ampia famiglia dei bioflavonoidi.

Associando nel modo e con le tempistiche corrette questi due estratti vegetali, si può trovare sollievo dai fastidi e intervenire nel cuore del problema: i capillari.

A cura della Dr.ssa Silvia Oberti