Le sfide ai videogiochi sono diventate un vero e proprio lavoro, tanto che si parla di e-sports. E come ogni sport che si rispetti necessita di allenare le abilità richieste e di proteggersi dalle conseguenze di un allenamento eccessivo. Un gamer deve essere attento, veloce, preciso e deve essere in grado di prendere decisioni in tempo rapido, insomma non può mai staccare il cervello!

Il nostro organismo riesce a mantenere queste capacità a lungo? Risulta difficile mantenere la concentrazione per troppe ore consecutive senza che vista e occhi ne risentano. Se vuoi avere buoni risultati negli E-sports, proteggendo al tempo stesso il tuo organismo, puoi aiutarti supportando le capacità cognitive e visive.

Come? Traendo dalla Natura ciò che ti serve!

Gamer & e-sports, quali performance sono richieste?

Se siamo abituati a “sgridare” chi gioca troppo ai videogiochi, forse è ora di ricredersi. Studi riportano diversi vantaggi, sembra infatti che giocando ai videogiochi si stimola maggiormente l’emisfero della logica e del pensiero analitico, oltre a incrementare i riflessi e le capacità di problem solving anche nella vita quotidiana. Sicuramente la capacità più richiesta è la velocità nei riflessi e nel prendere le decisioni. Quando si gioca ad un videogioco bisogna essere sempre concentrati e pronti a combattere l’imprevisto nascosto.

Come allenarsi per gli e-sports

Se un calciatore allena la resistenza fisica e una ballerina la sua elasticità, allo stesso modo un Gamer deve supportare concentrazione e capacità cognitive. Oltre alla pratica quotidiana è possibile farlo sfruttando le sostanze che la natura ci offre.

Più concentrazione e riflessi

Come abbiamo visto si tratta delle abilità maggiormente richieste, ma anche tra le più difficili da mantenere. Per questo si possono integrare sostanze che favoriscono la memoria e le funzioni cognitive, come l’Eleuterococco e la Bacopa, quest’ultima aiuta anche il benessere mentale. Esistono degli integratori “per la mente” che si associano a sostanze con azione tonica-adattogena come la Rodiola, Ginseng e alle vitamine del gruppo B, che supportano il metabolismo energetico, così da avere anche la giusta energia per giocare. Molto interessanti i benefici degli Omega 3, sostanze che si ricavano dal pesce, ormai ben note per il nostro cervello. In particolare è il DHA che contribuisce al mantenimento della normale funzione cerebrale e visiva.

Attenzione alla vista e agli occhi

I buoni riflessi partono da una buona vista!

La vista è tuttavia altamente sensibile a continui stress, per questo va supportata, ad esempio con sostanze come il mirtillo nero e  la tagete. Per potenziarne i benefici si possono associare a minerali come lo Zinco, che mantiene la corretta capacità visiva,  sostanze antiossidanti come la vitamina C ed E. Così si protegge la vista, ma per il fastidio dovuto allo schermo?

Per togliere la stanchezza oculare e l’affaticamento serve agire proprio sull’occhio, quindi con i colliri. Quando però non si ha tempo di instillare le gocce negli occhi, si possono utilizzare dei comodissimi spray da spruzzare direttamente sull’occhio chiuso. Meglio ancora se formulati per idratare anche gli occhi, in quanto la visione dello schermo causa secchezza.

Chi non dorme non supera i livelli

Abbiamo detto che in questo e-sports il cervello deve essere scattante, i riflessi pronti e la vista acuta;  pensate che tutto questo sia possibile se si dorme poco o male? Tante ore davanti ai videogiochi rendono l’organismo iperattivato e si fa fatica ad addormentarsi oppure si dorme male, con conseguenze negative per il giorno successivo.

Modifica la tua routine,  interrompi il gioco alcune ore prima di coricarti e dedicati ad attività rilassanti. Integratori alimentari a base di Melatonina, che riduce il tempo richiesto per prendere sonno, e altre sostanze rilassanti, come il Luppolo, possono essere d’aiuto per un sonno rigenerante.

Preparati al meglio per la prossima sfida!

 

A cura della Dr.ssa Laura Rubini

 

Ricorda l’importanza di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano. Prima dell’assunzione leggere le avvertenze riportate sulla confezione.