L’arrivo dell’autunno e dell’inverno determina un aumento dei disturbi da raffreddamento. Se tali disturbi spesso venivano sottovalutati, dopo la pandemia la situazione è cambiata notevolmente, e il minimo fastidio può insinuare il dubbio di qualcosa di più grave. Prima queste problematiche venivano alleviate in autonomia, oggi invece il consumatore si affida sempre più a voi professionisti.

Protocolli d’intervento

È per supportarvi nel consiglio e coprire i bisogni dei consumatori in modo completo, che Naturando ha sviluppato dei Protocolli d’intervento (che potete scaricare qui) da utilizzare durante il periodo autunnale e invernale. In particolare abbiamo distinto 4 fasi diverse, che necessitano di rimedi differenti:

  • Prima: per proteggere l’organismo
  • Durante: per lenire i diversi disturbi
  • Dopo: per sostenere l’organismo dopo la convalescenza
  • Sempre: per gestire la componente emotiva

→ Prima

È necessario, fin da subito, supportare le difese dell’organismo, non solo sostenendo il sistema immunitario ma anche supportando le barriere, rappresentate da pelle e intestino, che riducono l’ingresso di microrganismi patogeni. In questa prima fase ci sono due prodotti che non possono mancare nel consiglio:

  • Influ Skudo per il supporto delle difese immunitarie. Esso contiene Echinacea, Astragalo e lo Zinco, che contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario e fermenti lattici tindalizzati, considerata l’importanza dell’intestino come barriera fisica.
  • Tea tree oil da applicare direttamente sulla pelle integra, ad esempio sulle mani, oppure da aggiungere ai prodotti per la detersione. La sua azione antimicrobica inibisce la crescita di microrganismi, riducendone l’ingresso nell’organismo.

→ Durante

Se il sistema immunitario non è in grado di bloccare l’azione dei microrganismi, allora si sviluppano una serie di disturbi, i quali possono essere distinti in:

  • Disturbi generali: che comprendono sia disturbi delle vie respiratorie che altri fastidi tipici invernali. In questo caso consigliamo, per una protezione completa, Influ Urto Orosolubile, la cui forma d’assunzione in bustine orosolubili lo rende comodo da assumere durante la giornata.

Tuttavia se alcuni disturbi sono più intensi, può essere utile associare un prodotto specifico, come:

  • Riparo Gola Propoli (in ampolline) o Riparo Gola Spray per il benessere della gola
  • Sinusyl DM, in caso di sinusite e raffreddore
  • Tussil o Sanamucilper il benessere dei bronchi, in particolare Sanamucil per favorire la fluidità delle secrezioni bronchiali e Tussil se si necessita anche di lenire la mucosa orofaringea
  • Disturbi intestinali: in questo caso è utile assumere dei probiotici, come Prebio 9, che grazie ai suoi 9 ceppi batterici e alle 5 miliardi di cellule vive per capsula, favorisce un rapido ripristino dell’equilibrio della flora intestinale

→ Dopo

L’organismo dopo un periodo di convalescenza risulta stanco e affaticato, per ripartire al meglio necessita di:

  • Un ricostituente, come Totum, che contiene ben 13 vitamine e 9 minerali in un’unica compressa.
  • Un depurativo epatico, in quanto il fegato, essendo adibito al metabolismo di sostanze esogene, come i farmaci e i metaboliti prodotti dai microrganismi, in queste situazioni risulta sovraccarico di lavoro. Epatosan Forte Fluid, grazie alla presenza di cardo mariano e di altri attivi specifici per la funzionalità epatica e per il drenaggio dei liquidi è sicuramente un valido supplemento da assumere dopo una convalescenza

→ Sempre

La diversa sensibilità delle persone verso le malattie, può indurre preoccupazione e disagio emotivo anche a fronte di lievi disturbi. Purtroppo la componente emotiva ha un forte impatto sull’organismo, arrivando ad influenzare le funzioni dello stesso. La gestione del disagio emotivo è utile per rendere l’organismo più pronto a rispondere agli stimoli esterni; per questo consigliamo di far assumere Ansileve, per favorire il rilassamento e il benessere mentale, se il soggetto manifesta tensione o eccessiva preoccupazione.